CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.07.2017

Palio delle zattere, Mori in pole position

Piazza San Marco gremita di persone per l’anteprima del PalioIl tiro della slitta dei MoriI segantini di San Gaetano durante il taglio del tronco
Piazza San Marco gremita di persone per l’anteprima del PalioIl tiro della slitta dei MoriI segantini di San Gaetano durante il taglio del tronco

L’edizione 2017 del Palio delle zattere, la spettacolare competizione in programma domenica a Valstagna, organizzata dalla Pro loco con il supporto della Regione Veneto, ha la sua griglia di partenza. Sabato sera piazza San Marco ha fatto da cornice all’anteprima della rievocazione storica sul fiume: dopo la presentazione degli equipaggi, i portacolori delle nove contrade si sono cimentati nel tiro della slitta e nel taglio del tronco per aggiudicarsi le posizioni più vantaggiose sia per quanto riguarda la partenza, sia per quanto riguarda la bandierina sospesa sul fiume, cruciale per la prova intermedia.

A trionfare, con una prestazione che ha lasciato tutti a bocca aperta, è stata la contrada dei Mori: i segantini hanno affondato la sega nel tronco come un coltello caldo nel burro e dunque i “rossi” domenica saranno schierati in prima posizione. Dietro di loro si sono piazzati Oliero, San Marco, Torre, San Gaetano, Fontoli, Sasso Stefani-Giara Modon, Costa Collicello e Londa. A decidere la posizione della sciarpa nella corda sospesa sul fiume è stato invece il tiro della slitta: a vincere è stata la contrada San Gaetano, veloce e pulita. Queste le posizioni delle bandiere in base alle scelte delle contrade: da Valstagna verso Carpanè saranno appese quelle di Sasso Stefani-Giara Modon, San Marco, Fontoli, Costa-Collicello, San Gaetano, Mori, Oliero, Torre e Londa.

Gli zattieri delle nove contrade, che da settimane stanno svolgendo intensi allenamenti sul fiume, avvertono giorno dopo giorno la rivalità e tutti inseguono la vittoria.

Oliero, campione in carica, farà di tutto per tenersi stretto l’ambito drappo rosso, ma i Mori vanno forte, partono avvantaggiati e dunque non molleranno. San Marco, terza, potrebbe sorprendere tutti ma occhio indietro: San Gaetano e Costa hanno equipaggi fortissimi e non sono esclusi colpi di scena. Come sempre, a decidere le sorti della competizione sarà il Brenta, ma una cosa è certa: quest’anno al Palio sarà un’autentica battaglia.

In questi giorni fervono anche i preparativi del Comitato, guidato da Mauro Argentin e Giacomo Lazzarotto, per organizzare al meglio la spettacolare rievocazione storica che ogni anno richiama migliaia di spettatori.

Francesca Cavedagna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1