CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.03.2018

Nuova frana
Massi e detriti
sulla ciclabile

Massi, detriti e alberi franati a valle nel territorio eneghese
Massi, detriti e alberi franati a valle nel territorio eneghese

VALBRENTA. Gli esperti la chiamano "paleofrana", è il termine che definisce il cedimento roccioso che si è abbattuto sul tratto di ciclopista che collega Enego alla frazione del Pianello, già sede di ripetuti smottamenti, con due episodi registrati solo negli ultimi due mesi. Quello che è avvenuto tra mercoledì e ieri mattina però è di dimensioni mai viste prima. Un masso grande come una casa a un piano e scivolato sino al Brenta, accompagnato da 250 quintali di roccia, pari a 6 camion a pieno carico. Non c'erano passanti nella zona dato che l'Amministrazione di Enego circa tre mesi fa aveva emesso un'ordinanza che ha disposto la chiusura della ciclopedonale allargando il tratto interdetto dalla zona del Pianello, già chiusa dopo lo smottamento del 2009, a quella a che ricade nel Comune dell'Altopiano. 

F.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1