CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.07.2018

In piazza la fontana a... scomparsa

I giochi d’acqua e di luci della fontana sono azionabili da remoto
I giochi d’acqua e di luci della fontana sono azionabili da remoto

Giochi d’acqua e salvaguardia dell’ambiente. A Pove arriva la prima fontana “danzante”, rispettosa dei criteri di eco sostenibilità. Realizzata dalla società Forme d’Acqua, la nuova fontana è stata stata posta nella piazza principale del paese, all’interno di un piano di ristrutturazione e rinnovamento dell’intero edificio comunale e del piazzale antistante. L’impianto è stato inaugurato nei giorni scorsi dal sindaco di Pove Orio Mocellin e dalle autorità locali. Si tratta di una fontana a raso, collocata quindi a livello della pavimentazione, e in grado di dare vita a suggestivi giochi d’acqua, resi ancora più belli da un impianto di luci a led a basso consumo energetico. È dotata di un sistema computerizzato che permette la programmazione in anticipo (anche da remoto) degli spettacoli d’acqua e luci, dando così la possibilità di scegliere gli orari e le modalità degli stessi. Ma il progetto non presta attenzione soltanto all’impatto estetico. La fontana, infatti, è stata studiata per evitare gli sprechi: in tal senso, utilizza sempre la stessa acqua, che viene raccolta nelle vasche in acciaio sottostanti la piazza e rimessa in circolazione per nuove “danze”, dopo essere stata purificata da un sofisticato impianto di pompe e filtri. Si tratta di un progetto ad alta tecnologia tecnologico, considerato che l’impianto è dotato di un anemometro che misura la velocità del vento, per regolare automaticamente l’altezza degli ugelli, evitando così inutili sprechi d’acqua. La fontana ha inoltre un impianto digitale che provvede in autonomia al dosaggio dei prodotti disinfettanti e di manutenzione, evitando così fastidiosi problemi come il formarsi di alghe e di calcare. Un’altra caratteristica di questa fontana è il suo essere completamente carrabile: permette quindi, una volta spenta, il transito dei veicoli sulla sua area di pertinenza. Il progetto è nato ed è stato poi studiato da Forme d’Acqua proprio per rispondere a quest’esigenza: realizzare una fontana decorativa, in grado di abbellire la piazza antistante e il municipio, senza però interferire con la funzionalità dell’area stessa, consentendo dunque di mantenere la normale viabilità urbana. Con questa avveniristica fontana, l’Amministrazione guidata da Orio Mocellin intende quindi proseguire la sua svolta “green”, che prevede anche l’installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto del municipio e il rinnovamento del verde cittadino con la piantumazione di alcuni nuovi alberi di olivo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Enrico Saretta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1