CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.03.2018

Il paese si ferma Nell’arcipretale l’addio a Lunardi

Stephane Lunardi,  51 anni
Stephane Lunardi, 51 anni

Si svolgeranno oggi alle 15 nella chiesa arcipretale di Solagna i funerali di Stephane Lunardi, il 51enne addetto comunale scomparso il 10 gennaio e ritrovato morto nel Brenta domenica da alcuni pescatori che avevano intravisto il cadavere affiorare dalle acque del fiume. Il nulla osta alle esequie da parte della Procura è arrivato nel volgere di poche ore alla famiglia. In molti, sicuramente, vorranno oggi dare l’ultimo saluto allo “Sceriffo”, così era chiamato Lunardi dai suoi compaesani. «Un uomo incredibile - aveva sottolineato il sindaco Nervo dopo la notizia del ritrovamento del cadavere - Sempre disponibile con tutti, pronto ad aiutare chiunque avesse bisogno, col sorriso sul volto e le mani pronte a darsi concretamente da fare per gli altri. Ci mancherà tantissimo». Lunardi era stato ritrovato con una fune di venti metri legata ad un polso. L’ipotesi più credibile è che abbia preso la corda dal magazzino comunale al quale aveva accesso per motivi di lavoro ( e infatti la sparizione della corda era stata segnalata) esi sia gettato nel Brenta dalla diga di Mignano. Proprio in quella zona, infatti, i cani molecolari avevano puntato le tracce del passaggio del dipendente comunale. Le aree adiacenti erano state scandagliate da decine di uomini senza esito. È probabile che il fiume con una portata maggiore rispetto a quella attuale, abbia celato il corpo senza vita del cinquantunenne. Solo successivamente, con l’abbassamento del livello del fiume il corpo di Lunardi è riaffiorato. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1