CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.04.2018

Frana del Pianello, droni in volo Il fiume resta sotto osservazione

Il Brenta e sullo sfondo la gigantesca frana del Pianello
Il Brenta e sullo sfondo la gigantesca frana del Pianello

Frana del Pianello, dieci ore di rilievi con droni speciali, per ottenere i dati richiesti dalla Regione, che dopo l’elaborazione permetteranno di ottenere una fotografia in 3D del versante roccioso, indispensabile per capire come poter intervenire per mettere in sicurezza l’area. I rilievi di fotogrammetria, particolare tecnica che consente di ottenere un approfondito quadro topografico del territorio esaminato, sono iniziati ieri mattina alle 10, quando Giulio Darteni, ingegnere incaricato dalla Regione ha raggiunto l’area tra Primolano ed Enego per avviare le esplorazioni aeree col drone. Le operazioni, avviate dopo l’emissione di una particolare ordinanza del sindaco di Cismon Luca Ferazzoli, sono continuate fino alle 18, e hanno portato alla raccolta di migliaia di dati: una fotografia approfondita del versante pericolante. Nei prossimi giorni il materiale sarà elaborato e inviato ai tecnici regionali. Per ora non è possibile aver alcuna previsione circa le possibilità di intervento, per i primi dati certi bisognerà attendere qualche settimana. Nel frattempo, l’area resta interdetta da una rigida ordinanza comunale, che vieta a chiunque, in modo perentorio, l’accesso nella zona della frana. Altro sorvegliato speciale resta il Brenta, con la concreta possibilità che possa ingrossarsi. «Stiamo seguendo con attenzione l’aspetto idraulico - spiega Ferazzoli - Dobbiamo prevenire che altro materiale vada a chiudere definitivamente il fiume, fatto che creerebbe danni facilmente immaginabili e rischio per l’incolumità pubblica, qualora il Brenta abbandonasse improvvisamente il proprio letto». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1