CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.02.2018

Con i lama
da Bolzano
a Roma dal Papa

CISMON. Mille chilometri, a passo di lama, lungo l’antica via Romea, per portare un saluto a Papa Francesco. L’obiettivo è il più semplice che c’è: «Vogliamo solo dirgli grazie, perché siamo orgogliosi del lavoro che sta facendo e della bella persona che è. E siccome i nostri lama sono argentini come il nostro Papa, saranno loro a guidare il tempo e il significato del nostro cammino. In cambio avremo solo la grande esperienza data da questo incredibile viaggio». Dalla valle dell’Adige fino a Roma, prima attraverso la Valsugana, fino a Bassano e il suo Ponte degli alpini dove arriveranno oggi pomeriggio, poi direzione Padova e da lì su per gli Appennini attraverso il Verghereto, poi Arezzo, il Trasimeno e la valle del Tevere, passando per Viterbo e infine Roma, con l’arrivo previsto per il prossimo 11 marzo. È il sogno divenuto realtà di tre bolzanini: l’allevatore Walther Mair, il manager Thomas Burger e l’avvocato Thomas Mohr, che hanno deciso di prendersi due mesi sabbatici - questo il periodo stimato per completare il percorso - accompagnando tre lama, ovvero Buffon (come il portiere della nazionale) Shaori e Tiento.  Ieri sera la carovana è arrivata a Cismon, dove è stata accolta dalla famiglia Zanella, che ha messo a disposizione una stalla calda e fieno fresco per i tre animali e ha accolto i viaggiatori, nel migliore stile valligiano: birra fresca, stufa calda e un gustoso risotto. L’allegria dei bimbi del paese, accorsi in massa per vedere gli strani “cammelli”, ha fatto il resto. 

Francesca Cavedagna
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il Bassanese sta perdendo importanza nelle dinamiche economiche e sociali del Veneto? In quali settori sono necessari gli interventi più urgenti?
ok