CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.12.2017

Un'urna nelle scuole
per denunciare
disagio e bullismo

La presentazione del progetto. FOTO CECCON
La presentazione del progetto. FOTO CECCON

BASSANO DEL GRAPPA.  Saranno tre istituti scolastici Bassanesi, i primi in tutto il Veneto, ad avviare il progetto delle BlueBox, grazie alla polizia di Stato: Brocchi, Enaudi e Remondini. Il progetto di sicurezza e prevenzione partirà ufficialmente il prossimo gennaio con la riapertura della scuole. Gli studenti, al ritorno dalle vacanze troveranno le scatole azzurre negli atrii dei rispettivi istituti, e potranno usarle in qualsiasi momento, anche in forma assolutamente anonima per chiedere aiuto, lasciare suggerimenti, segnalare episodi di violenza, bullismo, droga o semplicemente per fare domande. A tutti basterà inserire un biglietto all’interno delle scatole sigillate, che a scadenza settimanale o mensile verranno aperte dagli agenti del Commissariato che raccoglieranno i messaggi e attiveranno tutte le operazioni necessarie. Le blue box, blu come il colore istituzionale della polizia di Stato nelle prossime settimane saranno collocate proprio nei luoghi di aggregazione dei giovani, a partire ovviamente dal Centro studi. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il Bassanese sta perdendo importanza nelle dinamiche economiche e sociali del Veneto? In quali settori sono necessari gli interventi più urgenti?
ok