CHIUDI
CHIUDI

10.01.2019

«La Lega
non merita
la solidarietà»

La vetrata della sede della Lega imbrattata
La vetrata della sede della Lega imbrattata

TEZZE SUL BRENTA. Si alza il livello dello scontro tra Tezze e Rosà dopo il lancio di uova contro la sede della Lega rosatese. La consigliera di opposizione di Tezze Maria Rita Innocentin, capogruppo della lista civica “Progetto per Tezze - Obiettivo Comune”, esce allo scoperto e accusa apertamente la Lega di aver fomentato negli ultimi anni il clima d’odio che è all’origine di episodi come quello dell’altro giorno a Rosà. La sua è una voce fuori dal coro rispetto agli attestati di solidarietà alla sezione del Carroccio rosatese e che si scontra con quella del segretario del Partito Democratico di Tezze, Luca Mocellin, che ha espresso piena solidarietà alla Lega di Rosà. Nelle ore scorse Innocentin, esponente di centrosinistra, ha pubblicato infatti un post nella pagina della Lega di Rosà con il quale risponde allo stesso Mocellin, che aveva manifestato la sua «solidarietà alla sezione rosatese della Lega».La risposta di Innocentin è stata tombale. «No, nessuna solidarietà visto il tono dei commenti dei fascioleghisti - scrive Innocentin -. L’episodio incivile ed esecrabile non è altro che lo scontato epilogo di chi da anni insulta dando del (pd)idiota a chi non la pensa come loro. La politica è altra cosa».

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1