giovedì, 17 gennaio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

11.01.2019

«Si vergogni e chieda subito scusa»

«La consigliera del centrosinistra si comporta da squadrista. Chieda scusa e si vergogni». Il capogruppo della Lega in Regione Nicola Finco insorge contro la consigliera di Tezza Maria Rita Innocentin che non solidarizza con la Lega contro i vandalismi alla sede del Carroccio. «La consigliera Innocentin si è palesata portabandiera di quel fascismo che dovrebbe condannare - attacca Finco -. Quel fascismo che in modo anonimo nella notte vandalizza le sedi di partiti con cui non è d’accordo. Quel fascismo ideologico per cui la tua idea è buona solo se concorda con la mia. Chi chiede rispetto deve iniziare a darne, e invito la Innocentin a scusarsi immediatamente per ciò che ha scritto, invece di avallare gesti imbecilli comportandosi come una vera squadrista». Il capogruppo in Regione manda anche un avvertimento alla consigliera. «La prossima volta che Innocentin chiederà rispetto e moderazione sui social tra i banchi del Consiglio comunale - chiude - non esiteremo a ricordarle le sue affermazioni». «A Finco mando un bacione», commenta Innocentin, facendo così il verso all ministro Salvini.

E.S.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1