CHIUDI
CHIUDI

11.02.2019

Su il sipario
sul Tricolore
di paraciclismo

La locandina dei Campionati Italiani di paraciclismo
La locandina dei Campionati Italiani di paraciclismo

BASSANO. Si disputeranno a Marostica e a Bassano del Grappa, nel Vicentino, i Campionati Italiani  di Paraciclismo: l’appuntamento veneto, è in programma il 22 e 23 giugno 2019. La manifestazione è stata presentata ufficialmente al Castello Inferiore di Marostica alla presenza dei sindaci della due città, Matteo Mozzo e Riccardo Poletto, con l’assessore regionale ai Servizi sociali Manuela Lanzarin, il presidente della Federazione ciclistica italiana Renato Di Rocco e il ct della Nazionale Paraciclismo Mauro Valentini, oltre ai grandi campioni dello sport paralimpico: Paolo Cecchetto, campione olimpico in carica; Francesca Porcellato, campionessa olimpica e Mondiale in carica; Fabrizio Cornegliani, campione del mondo in carica; Michele Pittacolo, campione del Mondo in carica; e uno straordinario Alessandro Zanardi, pluricampione Mondiale e Olimpico, che si è fatto portavoce degli atleti.

Marostica, in particolare, sarà sede ospitante della crono di sabato 22 giugno, con partenza ed arrivo nella splendida e centralissima Piazza degli Scacchi, su un tracciato di 5,2 km; il giorno successivo, invece, nella cornice della storica sede della Wilier Triestina avrà luogo la gara in linea con un circuito cittadino di 6 km da percorrere più volte a seconda
della categoria di disabilità.

 

Il quartier generale del comitato organizzatore sarà invece ospitati al Velodromo «Rino Mercante» di Bassano del Grappa.

 

In occasione dell’evento verrà ricordato Cipriano Chemello, storica figura del ciclismo veneto , grande specialista della pista (bronzo olimpico a Città del Messico ) e poi stimato tecnico regionale.

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1