CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

26.04.2018

Una “Brentana”
da record
in marcia

POZZOLEONE. Una vera e propria “brentana” di persone ha partecipato ieri mattina alla marcia di Pozzoleone. La 7a edizione della tradizionale “Brentana” ha chiamato a raccolta infatti ben 3600 podisti da tutta la Provincia di Vicenza. È stato così siglato il record assoluto dalla nascita della manifestazione, una classica passeggiata non competitiva che rientra nell’ambito Fiasp. Il percorso si è snodato quasi tutto lungo il fiume Brenta, toccando anche il bacino della Giaretta, consentendo così ai partecipanti di passare una mattinata completamente immersi nella natura. Famiglie e marciatori più o meno preparati hanno potuto così approfittare della bella giornata di sole per fare un po’ di sport lontani dalla frenesia e dal traffico della settimana lavorativa. Tre i tracciati, da 6, 12 e 21 chilometri, adatti a tutti. Come da tradizione, non sono mancati anche i classici punti ristoro, nei quali i partecipanti hanno potuto rifocillarsi per poi riprendere la marcia con maggiori energie. Le partenze si sono svolte dalle 7.30 e le 10 dal plesso scolastico Giovanni Paolo II, dove si sono poi svolte le premiazioni finali. Presenti come al solito diversi gruppi di marciatori, ben 28. La medaglia d’oro per la comitiva più numerosa è stata conquistata dai podisti del gruppo “Da Nico” di Povolaro. Secondo posto per il gruppo sportivo “La Noce” di Villaverla, mentre la medaglia di bronzo è andata ai Marciatori di Rossano. Grande la soddisfazione espressa da parte dell’organizzazione. «La giornata di sole ci ha permesso di siglare il record da quando esiste questa marcia - afferma Adamo Maragno -. L’anno scorso, a causa del tempo, non eravamo stati molto fortunati, per cui siamo doppiamente felici della riuscita dell’evento e del consenso che questa manifestazione continua ad riscuotere. Abbiamo avuto la partecipazione di podisti che cercano continuamente nuovi percorsi su cui misurarsi e anche nuovi paesaggi da ammirare». La marcia era valida per i concorsi Fiasp, Piede Alato e Donne Podiste. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Enrico Saretta
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1