CHIUDI
CHIUDI

12.01.2019

La nuova primaria apre agli alunni

La nuova scuola di Schiavon che sarà inaugurata domani
La nuova scuola di Schiavon che sarà inaugurata domani

È tutto pronto a Schiavon dove, domani, alle 10.30, si inaugurano le nuove scuole primarie in via Santa Teresa per gli alunni di Schiavon e di Longa che già fin dal giorno dopo, lunedì 14, potranno frequentare i nuovi ambienti. Amministrazione comunale pronta ad accogliere i cittadini espressamente invitati al taglio del nastro per la festa della comunità civile e scolastica attesa da lungo tempo e fiore all’occhiello del gruppo capitanato dal sindaco Mirella Cogo. Sono dunque arrivati a conclusione i lavori del secondo stralcio, su progetto dell’ing. Livio Campagnolo con la collaborazione dell’arch. Pierluigi Mattiello, realizzati dalla ditta Maser di Torino che prevedevano l’implementazione ed il completamento del primo stralcio. Sono stati realizzati altri otto nuovi locali, tra cui tre aule, due aule specialistiche, due laboratori e l’aula insegnanti. Il tutto in aggiunta ai locali già approntati dal primo stralcio dei lavori, consistenti in cinque aule, due aule interclasse, un salone polifunzionale e la cucina. In totale quindi 17 aule o stanze di vario funzionamento. Per il momento cinque aule saranno occupate dalle classi ed altrettante destinate ai lavori di interclasse o a laboratori. Ma sfruttando pienamente gli spazi a disposizione, questa scuola avrà la possibilità di accogliere dieci classi, quindi in caso di aumento della popolazione scolastica residente o nell’eventualità di richieste esterne, c’è lo spazio adeguato. Dalla posa della prima pietra, avvenuta il 6 giugno 2016, è dunque durato due anni e mezzo l’iter dei lavori, eseguiti in due stralci e complessivamente costati circa tre milioni, tutti finanziati con fondi propri e contributi di enti superiori, che si sono svolti nell’ex campo di calcio di via Roma a Schiavon, un terreno comunale dove per tanti anni si sono esibiti i calciatori locali. Il nuovo plesso scolastico del paese andrà a sostituire le due scuole elementari di piazza Risorgimento a Schiavon e di piazza Libertà nella frazione di Longa, i cui spazi ora saranno a disposizione della comunità. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giordano Dellai
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1