CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.10.2017

Università popolare
ai nastri
di partenza

Cultura, storia, salute, enogastronomia, conoscenza del comprensorio concretizzata anche con alcune uscite, sono tra gli argomenti che verranno trattati all'Università popolare della liberà età programmata a Rossano Veneto. L'iniziativa, che verrà inaugurata oggi, è stata voluta dall'Amministrazione e dalla sezione locale del Cif, il Centro italiano femminile, prevede circa 20 incontri a cadenza quindicinale (costo totale 12 euro), tenuti da docenti o esperti nella sala conferenze della biblioteca a villa Caffo con inizio alle 9 e un quarto. Il primo degli incontri, oggi, ha come relatore Valeria Favretto che parlerà su "Donna e Grande guerra: una rivoluzione sociale". Il ciclo si concluderà a giugno del prossimo anno: nell'ultima domenica di quel mese 24 verranno consegnati gli attestati di partecipazione. "L'Università popolare - ha affermato il sindaco Morena Martini - era un sogno promesso al Cif e alla comunità». «Abbiamo organizzato gli incontri di mattina - ha sottolineato l'assessore alla cultura Marco Zonta - per facilitare i cittadini che di sera, soprattutto nei mesi più freddi, preferiscono non muoversi da casa». I cittadini non indipendenti a causa di difficoltà fisiche, potranno usufruire gratuitamente, tramite accordi con il Comune, di un bus navetta a domicilio. L.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1