CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

25.07.2018

Furto di oro nell’abitazione dove lavora Condannato

Aveva allungato le mani all’interno dell’abitazione dove era stato chiamato a svolgere dei lavori di manutenzione. L’altra mattina, in tribunale, al termine di un lungo dibattimento, durato più di tre anni, il giudice Taschin ha condannato Marco Ferrai, 46 anni, residente a Romano in via Donazzan, a un anno di reclusione e 400 euro di multa. L’imputato, difeso dall’avv. Pan, è stato ritenuto responsabile di furto aggravato per un episodio (o più episodi) avvenuti a Romano nell’aprile di cinque anni fa. Ferrai aveva infatti portato via numerosi monili in oro dall’abitazione di Marilena Fantuzzi e di Paolo Magli, in via Brenta. Il reato era aggravato dall’abuso di prestazione d’opera: Ferrai infatti in quel periodo stava lavorando all’interno della casa della coppia per alcune riparazioni, e aveva approfittato della circostanza per cercare qualcosa di valore nei cassetti e appropriarsene. I proprietari se n’erano accorti e avevano sporto denuncia, dando il via alle indagini della procura che erano sfociate nel processo. In aula, l’imputato si è sempre difeso professando la sua innocenza; ora, dopo le motivazioni, potrà ricorrere. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1