CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.07.2018

Cantiere ragazzi 2018 Nuovi colori al Brenta

Il cantiere del muro che regge la tensostruttura dell’oasi
Il cantiere del muro che regge la tensostruttura dell’oasi

Nuova vita, anzi nuovo colore, a Nove per l’oasi fluviale naturalistica del Brenta in borgo Crosara. A ridonare brillantezza al luogo, con tutta la loro freschezza ed entusiasmo, sono stati dei giovani provenienti da tutta la provincia, veri protagonisti del “Cantiere ragazzi 2018” (nelle precedenti edizioni era stato ospitato a Lonigo, Thiene, Brendola). Il cantiere estivo rientra in un ambito molto più ampio, un vero progetto mondiale che va sotto il nome di “Ragazzi per l’unità” che accoglie 150.000 giovani presenti in 182 Paesi del mondo. Per una settimana i ragazzi soggiornando a Nove, ne hanno vissuto e rivitalizzato il territorio. Uno dei lavori più in vista è stata la ripulitura e la decorazione, con un motto per un futuro ecosostenibile, del muro di sostegno della tensostruttura dell’oasi del Brenta. Non solo. Nella stessa area dell’oasi fluviale i ragazzi hanno curato il verde, aggiustato e riverniciato con gli impregnanti i tavoli in dotazione alla zona pic-nic e sosta, ricostruito un orto con erbe officinali ed è stato ripristinato l’ingresso dell’area del “bosco magico”. L’iniziativa si è svolta con il pieno supporto del Comune di Nove e della cooperativa La Goccia Social Sport, che ha in gestione da quest’anno l’oasi naturalistica novese. «Ogni anno apriamo un cantiere in un luogo diverso con l’obiettivo che sia poi il territorio a garantire il percorso futuro di queste iniziative – spiegano i referenti di Cantiere ragazzi Paola Collicelli e Antonio Conte – Sono stati gli stessi ragazzi a invitare dei loro amici per condividere questa esperienza chiamata “Coloriamo la città”. È un modo per far diventare più belli dei luoghi finora rimasti nel grigiore». Ben 75 i ragazzi impegnati a Nove, di età compresa dai 13 ai 18 anni affiancati da un gruppetto di “angeli custodi” o animatori-tutor, dai 18 ai 22 anni. Ad affiancare i ragazzi nella loro esperienza, concreta, che richiede un notevole impegno fisico, anche molti adulti e genitori. Il progetto novese ha interessato anche altre realtà del territorio come le case di riposo di Marostica e Molvena, oltre alla mensa della Caritas a Romano. A Nove il gruppo è ospite del centro parrocchiale. Irisultati del Cantiere Ragazzi 2018, saranno presentati oggi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

R.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1