CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

25.07.2018

Taglio del nastro per il variopinto sottopasso della 248

Il sottopasso dipinto
Il sottopasso dipinto

Il grigio piatto del cemento lascia il posto ai rossi e agli arancioni accesi, ai blu vibranti, all'azzurro dell'acqua e al verde dell'estate e sulle pareti e sul pavimento di un anonimo sottopasso compaiono volti, paesaggi e idee creative. Il lavoro con pennelli e colori è terminato e sabato pomeriggio l'Amministrazione comunale misquilese inaugurerà il grande murales realizzato da alcuni giovani writers lungo il sottopasso ciclopedonale di via Vittoria, accanto al nuovo municipio. Uno spazio urbano che, grazie all'impegno dei ragazzi del territorio, è stato sottratto all'anonimato ed è diventato un'opera d'arte: non più solo un luogo di passaggio ma un sito da visitare. «La decorazione del tunnel era iniziata lo scorso anno come tappa conclusiva di un corso per aspiranti writers promosso nell'ambito del Progetto Giovani avviato in collaborazione con la cooperativa Adelante – ricorda l'assessore misquilese alle politiche giovanili Gianluca Donanzan -. Quest'anno abbiamo riproposto l'iniziativa, abbinandola a “Ci sto! Affare fatica”, un altro grande progetto dedicato agli under 20». Una decina di giovani che già avevano partecipato alla seconda edizione del corso per writer, hanno aderito anche alla proposta di lavoro estivo di “Ci sto” e la settimana scorsa hanno costituito una squadra per dipingere la parte sud del passaggio. A far loro da tutor e a supervisionare le operazioni è stato proprio l'insegnante del corso. L'appuntamento è fissato per le 19 all'ingresso del sottopasso. «Sarà presente anche la scuola di musica comunale – ricorda Donanzan -, per l'accompagnamento musicale». •

C.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1