CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.02.2018

Per Politeama e cinta muraria arriva il sostegno dei mecenati

Il Teatro Politeama. Oggi è fruibile il ridotto
Il Teatro Politeama. Oggi è fruibile il ridotto

Art bonus per Cinta muraria e Teatro Politeama di Marostica. Due importanti beni architettonici cittadini sono stati iscritti alla lista del patrimonio culturale pubblico italiano che potrà essere oggetto di erogazioni liberali da parte di mecenati. Per loro un consistente beneficio fiscale, ovvero un credito di imposta pari al 65% dell’importo donato.L’operazione “Mecenati di oggi per l'Italia di domani”, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, arriva quindi anche a Marostica, dopo la delibera del Commissario straordinario Renata Carletti firmata mercoledì 2018 per il Teatro Politeama che va ad integrare quella già predisposta dall'Amministrazione Dalla Valle. Analogo procedimento per la Cinta muraria. Per il completamento del teatro cittadino, del quale è stato aperto al pubblico la scorsa estate il Ridotto, servono 1.312.000 euro. Solo così si potrà godere da una sala di 386 posti. A cittadini, aziende, associazioni di categoria è quindi rivolto l’invito a contribuire per restituire alla comunità un luogo di cultura e di aggregazione che potrebbe concretizzarsi anche solo con l’acquisto di “una poltrona”, ovvero con un importo minimo ma significativo. L'intervento consiste nella realizzazione delle finiture sceniche e dell’impiantistica del palcoscenico; nella realizzazione dei pavimenti lignei e dei rivestimenti, delle pareti della platea e gallerie; nella messa in opera delle poltrone per il pubblico; nella realizzazione delle balaustre in cristallo delle gallerie, degli arredi e di altre finiture minori, necessarie al completamento dell’edificio. Il completamento e la messa in sicurezza del camminamento di ronda dal Castello Superiore a Porta Breganze è invece l’intervento, già in avanzato stato di attuazione, - che riguarda la cinta muraria, al fine anche della sua fruibilità turistica, per un importo di 661.228 euro. Il progetto riguarda la percorribilità della cinta muraria, con il restauro e la ricostruzione del camminamento e la realizzazione di un parapetto di protezione. Il camminamento è infatti oggi solo parzialmente percorribile nel lato est e aperto al pubblico nelle giornate di sabato, domenica e festivi, dalle 14.30 alle 18.30, su prenotazione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1