CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.01.2018

La consegna delle borse di studio a 75 giovani

La consegna delle borse di studio ieri a Marostica
La consegna delle borse di studio ieri a Marostica

Dopo la messa nella chiesa di Sant’Antonio e la deposizione delle corone d’alloro, la cerimonia commemorativa dei Quattro Martirti della Resistenza si è tenuta nell’aula magna della scuola media di Marostica dove si è tenuta l’orazione del presidente dell’Anpi di Vicenza Danilo Andriollo. La cerimonia è stata anche la prima uscita pubblica in città del commissario prefettizio Renata Carletti dopo la rinomina alla guida del Comune in seguito alla caduta dell’Amministrazione Dalla Valle. «É un importante appuntamento – ha commentato - che le Amministrazioni di questa città hanno saputo portare avanti affinché i giovani possano vivere secondo i principi dell’uguaglianza e della libertà». Al termine degli interventi si è svolta la consegna delle borse di studio agli studenti per i risultati raggiunti nell’anno scolastico 2016-2017. Quest’anno sono stati 75 ragazzi di Marostica, 5 delle scuole primarie, 17 per le scuole medie, 19 per gli esami di Stato di terza media, 24 per le scuole superiori e 10 per gli esami di maturità. I donatori anche quest’anno sono aziende, associazioni, famiglie e privati cittadini del territorio. La cerimonia si è chiusa con la consegna della borsa di studio intitolata a Pietro Ragazzoni a due studenti dell’università di Padova, Ilenia Kambo per la facoltà di medicina e chirurgia e Francesco Custacurta per la facoltà di farmacia. A premiarli Aristide Maina, figlio di Zaira Meneghin, staffetta marosticense diventata simbolo delle donne della lotta partigiana. • F.P. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1