CHIUDI
CHIUDI

13.03.2019

I Cinque Stelle calano un tris e attendono l’ asso

Il municipio:  i Pentastellati pronti ad entrare nella contesa elettorale
Il municipio: i Pentastellati pronti ad entrare nella contesa elettorale

Ci sarà anche il Movimento Cinque Stelle alle prossime amministrative di Bassano. I grillini hanno presentato la loro lista ai vertici nazionali e manca solo l’avallo della Casaleggio Associati, che gestisce la piattaforma Rousseau. Il Movimento intende introdursi nella competizione cercando di rubare terreno alle due principali compagini in lizza, il centrodestra a trazione leghista e il centrosinistra con il suo candidato moderato Angelo Vernillo. A lavorare per la lista grillina è la senatrice Barbara Guidolin, di comune accordo con il coordinatore locale Nicola Bisinella. «Parteciperemo alle elezioni amministrative - conferma Bisinella - sempre se non ci saranno problematiche di natura burocratica». Un riferimento, quest’ultimo, che va proprio alla necessità per le liste grilline di ottenere il via libera da Rousseau. «Solitamente si tratta di una formalità - afferma il coordinatore - per cui penso che alla fine andrà tutto bene. La nostra candidatura dovrebbe essere ufficializzata entro il 26 di marzo». In merito al loro candidato sindaco i coordinatori hanno individuato una rosa di nomi. Sono il colonnello dell’aviazione dell’Esercito in congedo Bruno Trevisan, l’assistente sociale dell’Ulss 7 Maria Viale Salandra e l’architetto Francesca Ferraro. Tutti bassanesi. Non sarà della partita, nemmeno come candidata consigliere, l’attuale capogruppo in Consiglio Anna Maria Conte. La diretta interessa spiega che si tratta di una scelta personale dettata dalla volontà di mantenersi in linea con le direttive del Movimento delle origini, per il quale il mandato dei politici doveva essere limitato.«Continuerò a impegnarmi per il movimento - riferisce Conte - ma la mia esperienza amministrativa finisce qui». Conte avrebbe potuto ricandidarsi, visto che tra i Cinque Stelle il vincolo è di due mandati. In realtà sembra che i vertici locali del partito non le abbiano perdonato una certa debolezza comunicativa. Conte ha presentato sempre interrogazioni molto tecniche e precise, che però non è riuscita a far risaltare mediaticamente. Di conseguenza, oggi, il Movimento Cinque Stelle a Bassano sente di avere molto da recuperare in termini di consenso rispetto a Lega e centrosinistra. Alle ultime politiche, i pentastellati avevano ottenuto il 22,10% a fronte del 31,07 della Lega e del 18,87 del Pd. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Enrico Saretta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1