CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

14.09.2018

Le coltellate
per una mancia
da 55 euro

Una volante della polizia
Una volante della polizia

CASSOLA. Violenta lite tra richiedenti asilo avvenuta nella prima serata di mercoledì, finisce con un arresto e un ricovero al pronto soccorso. L’aggressore è finito in carcere a Vicenza, con l’accusa di rapina a mano armata e lesioni aggravate. È Peter Esonwan, nigeriano di 35 anni. Il ferito è Morrison Arouture, 26 anni, suo connazionale, anch’egli richiedente asilo, in libertà condizionata dall’obbligo di firma dopo essere stato arrestato dalla polizia a San Nazario il 21 agosto scorso per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: era stato inseguito e bloccato mentre cercava di fuggire in mutande lungo il Brenta. La sua pratica è già stata respinta dalla commissione territoriale e si attende l’esito del ricorso presentato alla commissione speciale del tribunale di Venezia, che deciderà a dicembre.

 

La disputa tra i due è iniziata mercoledì nel parcheggio del supermercato Lidl di via Valsugana, in territorio di Cassola. Si trattava solo di decidere chi avrebbe dovuto tenere l’euro di un carrello lasciato da una cliente. Il caos è scoppiato quando un secondo cliente del supermarket ha lasciato ad Arouture una generosa mancia di 55 euro. Non l’avesse mai fatto.  Accortosi di ciò, il connazionale ha preteso di fare a metà. La sua parte ovviamente gli è stata negata. Allora Esonwan ha estratto dalla tasca una lama di rasoio e ha aggredito Arouture, procurandogli tagli al collo, al braccio e in altre parti del corpo. Solo l'arrivo degli agenti del vicequestore Elena Peruffo ha impedito che la situazione degenerasse ulteriormente. 
 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1