CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.11.2017

Capa da record
In futuro mostre
"visibili" ai ciechi

Visitatori alla mostra delle fotografie di Robert Capa.
Visitatori alla mostra delle fotografie di Robert Capa.

BASSANO. Il bianco e nero di Capa vola verso numeri da record, ma i biglietti per le collezioni permanenti non decollano. È un bilancio dai due volti quello che l’assessore alla cultura Giovanni Cunico ha presentato in commissione nei giorni scorsi. Un bilancio nel quale convivono risultati d’eccellenza e qualche battuta d’arresto, come quella sugli introiti della bigliettazione ordinaria.
«“Robert Capa Retrospective” sta andando ben oltre le aspettative - commenta l’assessore -. L’esposizione ha superato in un mese e mezzo i 5 mila 800 visitatori, incassando più di 65 mila euro. L’aspetto assolutamente positivo è la continuità nelle presenze anche nelle settimane di ottobre, rispetto alle quali ci attendevamo un calo fisiologico. Considerando il traino delle feste natalizie, dovremmo raggiungere i 130 mila euro di incasso».
Se di fronte a Capa l’Amministrazione comunale sorride, qualche punto interrogativo arriva però dalle presenze ordinarie ai musei. L’Amministrazione avvierà nei prossimi mesi tre progetti principali. Il primo, destinato a persone con disabilità, prevede la scansione tridimensionale dei dipinti che in questo modo potranno essere “visti” grazie al tatto da parte di visitatori non vedenti; il secondo prevede la realizzazione di speciali guide che illustreranno con il linguaggio dei segni le opere ai non udenti. Infine, partirà con il 2018 l’iniziativa “Atelier Canova”, con l’obiettivo di valorizzare documenti e opere dell’artista di Possagno per iniziative di promozione culturale e per il lancio del museo in occasione del 2018, anno europeo del patrimonio culturale

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1