CHIUDI
CHIUDI

15.04.2018

Rivive l’antica strada del Costo Sarà un sentiero tabellato del Cai

L’antica strada del Costo diventerà un sentiero del Cai. Il progetto, presentato ancora nel 2016, è giunto finalmente alla sua fase esecutiva, grazie alle autorizzazioni dei Comuni di Roana e di Cogollo del Cengio per il lavoro di recupero, ripristino, segnatura, tabellazione e valorizzazione dell'antica strada. A far rivivere l’antica via di comunicazione tra Mosson e l’Altopiano sarà il Gruppo escursioni storico umanitarie, che ha promosso il recupero e finanzierà, con 10 mila euro le spese di sistemazione, pulizia e tabellazione del percorso. A lavori completati, l’itinerario sarà inserito nella rete sentieristica del Cai. Lo scopo del gruppo è quello di unire le persone per condividere così dei progetti significativi per l'alpinismo italiano e per l'escursionismo, oltre naturalmente a valorizzare la montagna come luogo di approfondimento culturale. A ideare l’iniziativa dell’antica strada del Costo sono stati Tarcisio Bellò e Giorgio Spiller. «Per il Costo Vecchio - illustra Spiller - scendeva tutto l'Altopiano, come ha scritto Lino Bortoli Capuz nel suo libro “Sull'Altopiano, dall'infanzia all'adolescenza”. L'iter amministrativo è stato più lungo che laborioso ma l'importante è arrivare al dunque. La stagione è propizia per iniziare i lavori e vedremo dunque passo passo come procedere». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gerardo Rigoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Oltre al turismo quale potrebbe essere la chiave per lo sviluppo dell’Altopiano?
ok