CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.12.2017

Immacolata, primo assaggio di Natale

Centro di Asiago preso d’assalto dai turisti nei giorni delle festivitàL’albero natalizio che durante le feste abbellisce il centro di Gallio
Centro di Asiago preso d’assalto dai turisti nei giorni delle festivitàL’albero natalizio che durante le feste abbellisce il centro di Gallio

Stefania Longhini I paesi addobbati e illuminati, i mercatini in centro, una spolverata di neve che imbianca il paesaggio, consentendo pure l’apertura di alcune piste da sci, e un lungo weekend di vacanza: in Altopiano ci sono tutti gli ingredienti perché il ponte dell’Immacolata rappresenti davvero il momento ufficiale di apertura della stagione turistica invernale, come da sempre viene considerato. Molte le iniziative di animazione e festa che si svolgeranno da domani a domenica ai piedi dei vari campanili. Asiago ha già dato il via alle danze a metà novembre con l’apertura dei Giardini di Natale, che fin da subito hanno richiamato un buon afflusso di turisti. Il capoluogo dell’Altopiano propone domani pomeriggio l’ormai tradizionale cerimonia di accensione del grande albero in Piazza II Risorgimento. Momento molto sentito che vede la consueta partecipazione dei bambini della scuole dell’infanzia e primaria che animeranno la serata con canti natalizi. Nella sfilata, che partirà dalla piazzetta davanti alle chiesa di San Rocco e arriverà sotto l’albero, i bimbi accompagneranno Babbo Natale che sarà a bordo di una troika. Ci sarà anche la partecipazione della Banda folkloristica di Caldonazzo. Dopo l’accensione dell’albero, la cascata di fuochi d’artificio dalla torre del municipio. Al termine, un bicchiere di cioccolata per tutti con la Scuola dell’Infanzia Regina Margherita. Seguirà, in serata, al Millepini, lo spettacolo teatrale che apre la rassegna “Inverno a teatro” e vede protagoniste tre attrici conosciute a livello nazionale: Vanessa Gravina, Paola Quattrini ed Emanuela Grimalda. A Gallio domani ci sarà l’apertura ufficiale del primo mercatino di Natale dell’Altopiano, nato 19 anni fa. Piazza Italia si colora e si riscalda con le caratteristiche casette in legno in cui è possibile trovare addobbi colorati, candele profumate, decori fatti a mano e una varietà infinita di prodotti dell’artigianato locale, con idee originali per i regali da mettere sotto l’albero. Una passeggiata tra le casette del mercatino diventa anche occasione di divertimento soprattutto per i bambini per i quali in alcuni momenti verranno proposte animazioni, giocolieri, mangiafuoco, acrobati. Spostandosi un po’ più in là, nella zona dei giardini, vicino al municipio, i piccoli troveranno l’incanto del villaggio di Babbo Natale, con le sue renne e i suoi magici aiutanti, e potranno consegnare le letterine con i loro desideri. Sabato alle 18, ci sarà l’accensione dell’albero in Piazza Italia con la partecipazione delle associazioni sportive e di volontariato e l’animazione curata dal coro di Gallio. Seguirà la castagnata offerta dagli espositori dei mercatini in collaborazione con il locale Gruppo Alpini. Nella mattinata di domenica la banda Monte Lemerle di Cesuna animerà le vie e le piazze. Anche ad Enego l’8 dicembre ci sarà la classica accensione dell’albero in piazza S. Marco. L’appuntamento sarà preceduto dall’apertura dell’interessante mostra fotografica a cura di Gian Augusto Fincato e dall’esposizione di un presepe artigianale nato dalla passione per Enego e dalla grande manualità e cura di Michele Carpani; il tutto sarà ospitato nella sede della Enegomarcesina, in piazza del Popolo. Entrambi questi eventi saranno accompagnati dai canti popolari e natalizi dei bambini della scuola materna e della primaria. Alla sera del giorno successivo, al Palazzo della Cultura e del Turismo, l’atteso recital “L’Ortigara 1917” tratto dal libro "Con le aquile" di Don Luigi Sbaragli a cura del "Circolo Palazzo Fincati” di Lusiana. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1