CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

18.07.2017

Rete fognaria nelle contrade
Cantiere da un milione di euro

Ieri il via alla sistemazione della rete fognaria e idrica. MASSIGNAN
Ieri il via alla sistemazione della rete fognaria e idrica. MASSIGNAN

Montorso si appresta a trasformarsi in un grande cantiere per una serie di importanti lavori riguardanti l’estensione della rete idrica e fognaria nel paese.

Acque del Chiampo ha investito circa un milione di euro per ammodernare i sottoservizi e la prima fase dei lavori è partita ieri. Il Comune ha emesso l’ordinanza relativa alle vie interessate dagli interventi, che saranno chiuse di volta in volta a singoli tratti, limitatamente alla porzione necessaria per l’esecuzione dei lavori, al fine di ridurre al minimo il disagio per i residenti. Ove la larghezza della carreggiata lo consenta, la strada dovrà inoltre essere transitabile per almeno un senso di marcia.

«Sono sicuramente i lavori idrici e fognari - spiega il sindaco Antonio Tonello - più importanti realizzati negli ultimi anni, sostenuti da un investimento considerevole da parte di Acque del Chiampo. In tempi di ristrettezze economiche per gli enti pubblici, grazie alla collaborazione con l’ente gestore è possibile realizzare opere che riteniamo necessarie visto che permetteranno di raggiungere contrade ancora prive di allacciamento e sostituire condotte che denunciano l’usura del tempo. Ci scusiamo sin d’ora con la popolazione per gli eventuali disagi, ma chiediamo di pazientare perché gli interventi in programma porteranno importanti benefici al paese. Partiamo dal centro approfittando del periodo estivo, che perlomeno non deve sopportare il traffico legato alle scuole».

La durata dei lavori, iniziati ieri, è stimata fino all’8 settembre, con cantieri aperti dalle 8 alle 18.30. Per questa prima fase saranno interessate, per tutta la loro lunghezza, le vie Vaccari, Rio e Montello, dove verrà rifatto l’acquedotto, e un tratto di circa 60 metri, in prossimità dell’incrocio con via S. Nicolò, di via Tadiotti, dove saranno svolti lavori di estensione delle fognature.

La seconda fase scatterà l’11 settembre e si concluderà il 31 dicembre. In questo periodo, sempre dalle 8 alle 18.30, per l’estensione delle fognature saranno interessate via Trento (per tutta la lunghezza), via Darramara (per un tratto di circa 350 metri a partire dall’incrocio con via Bellimadore), via Trieste (per tutta la lunghezza) e via Valverde (per un tratto di circa 300 metri compreso tra l’incrocio con via Tadiotti e la fine delle due diramazioni della strada).

Sempre dall’11 settembre al 31 dicembre è prevista la chiusura parziale, con istituzione di senso unico alternato, di un tratto di 150 metri di via Ponte Cocco compreso tra l’incrocio con via Colombara e l’incrocio con via Darramara.

Giorgio Zordan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1