CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.04.2017

In Consiglio si discute
sull’asilo antisismico
«Lavori incompleti»

La scuola materna. G.Z.
La scuola materna. G.Z.

Approvato con i voti dei consiglieri di maggioranza “Vivere Montorso” (il gruppo di opposizione “Montorso tra Grime e Fratta” s’è astenuto) il piano delle opere pubbliche 2017-2019 che prevede investimenti per 1.536.000 euro, suddivisi in 572 mila per l’anno in corso, 964 mila per il 2018 e 522 mila per il 2019.

Le voci principali per il 2017 riguardano la realizzazione della pista ciclopedonale di via Roggia (135 mila euro) ed il proseguimento dei lavori per il miglioramento sismico della scuola materna (230 mila). Su quest’ultima opera la minoranza ha sottolineato le proprie perplessità. «Non è un intervento risolutore, è incompleto» ha detto Alessandro Biasin.

«Vero che gli interventi portano un sostanziale miglioramento ma una soluzione potrebbe essere quella di pensare ad una struttura nuova, magari in legno per contenere i costi» ha aggiunto Silvano Nicolato.

Per la maggioranza ha replicato Diego Zaffari. «Un progetto per una nuova scuola – ha detto l’assessore ai lavori pubblici – era stato predisposto nel precedente mandato, ma allora la minoranza disse che non serviva. Ora quel progetto non è più sostenibile. Quello che potevamo fare lo abbiamo fatto. Le indagini commissionate ad uno studio di ingegneria avevano evidenziato la necessità di alleggerire la struttura. Apporteremo altre migliorie. Il miglioramento strutturale in fatto di sicurezza non si discute». Tra gli altri investimenti c’è l’allargamento del ponte in via Rodegotto (15.000 + 120.000 euro) G.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1