CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.07.2017

Scattano
le multe
per chi spreca
acqua potabile

È stata emessa l’ordinanza contro lo spreco d’acqua a Gambellara. E per i trasgressori sono previste sanzioni pecuniarie. Il sindaco, Michele Poli, nei giorni scorsi ha firmato il provvedimento per limitare il consumo dell’acqua potabile nel territorio comunale durante il periodo estivo. Fino alla sua revoca, nella fascia oraria compresa tra le 7 e le 22 non sarà dunque più possibile utilizzare l’acqua proveniente dalla rete dell’acquedotto pubblico per scopi extra-domestici ed in particolare per annaffiare l’orto o il prato o anche per lavare la macchina. Nel caso in cui l’innaffiamento avvenga mediante impianti automatici, questi dovranno essere utilizzati in modo da evitare inutili sprechi di acqua. Restano invece consentiti i prelievi di acqua dalla rete idrica esclusivamente per i normali usi domestici, di tipo zootecnico e per le attività che sono state regolarmente autorizzate e per cui l’utilizzo dell’acqua potabile si rende necessario. Le violazioni alle disposizioni contenute nell’ordinanza sul razionale e corretto uso dell’acqua verranno punite con l’applicazione di una sanzione amministrativa che va da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro. M.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1