CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.10.2017

Lavori all’acquedotto
Erogazione sospesa
durante il collaudo

La centrale di Mason. ARCHIVIO
La centrale di Mason. ARCHIVIO

Oggi il servizio idrico nella rete dell’acquedotto di Gambellara sarà completamente interrotto fino alla conclusione dei lavori di collaudo della vasca di Mason. L’intervento, che era già stato programmato in precedenza, sarà eseguito nel pomeriggio, nella fascia oraria compresa tra le 13.30 e le 16. Medio Chiampo spa, la società che gestisce l’acquedotto e il servizio idrico integrato nel territorio comunale, precisa che la sospensione del servizio non riguarderà tuttavia le vie della zona industriale come non interesserà la rete residenziale della frazione di Torri.

L’obiettivo dei lavori è garantire una migliore gestione della rete idrica per rispondere alle esigenze di maggiore portata che si concentrano in determinate aree e in alcuni periodi dell’anno. Il primo stralcio prevedeva il potenziamento di 250 metri della rete che dal pozzo di Mason serve Gambellara. Il secondo ha invece interessato l’interconnessione tra i pozzi di Mason e di Ca’ Nova. Il costo totale è di 340 mila euro, di cui 140 mila del primo stralcio e 200 mila per il secondo. L’ammodernamento dell’acquedotto di Gambellara ha inoltre previsto l’installazione di saracinesche nei più importanti snodi di rete, utili in caso di emergenze e di altri futuri lavori, per agevolare gli interventi evitando la chiusura dell’intera rete. Nel caso in cui oggi il meteo non permettesse lo svolgimento del collaudo, l’operazione e la sospensione dell’acqua slitteranno a domani.

Matteo Guarda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1