CHIUDI
CHIUDI

09.02.2019

Entra con un finto
giubbotto bomba
nella biblioteca

L’episodio è avvenuto all’interno della biblioteca Bedeschi
L’episodio è avvenuto all’interno della biblioteca Bedeschi

ARZIGNANO. Nelle sue intenzioni non era più che una bravata, una sorta di scherzo di carnevale, per mostrare ai coetanei quanto era stato abile. Ma quel finto giubbotto bomba, indossato nelle sale lettura della biblioteca di Arzignano, costerà un'accusa di procurato allarme ad un quindicenne di Arzignano. Il caos è scoppiato giovedì, in prossimità dell'orario di chiusura, quando il ragazzino ha estratto dallo zaino il suo giubbotto, a cui aveva attaccato alcuni fusibili, legati con nastro isolante, cavi elettrici e un finto telecomando. Sono bastati pochi attimi perché si cogliesse il terrore in chi assisteva impietrito alla scena. Mentre il ragazzino fuggiva, abbandonando il giubbotto nella roggia, sono arrivati i carabinieri, allertati dal personale. Il ragazzo è stato individuato poco dopo, impaurito per quanto stava accadendo. Oltre ai genitori, sono stati informati i servizi sociali.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1