CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.03.2018

Ville palladiane e turismo accessibile alla Pieve

Quando un bene culturale diventa impresa. Di questo si parlerà domani alla Pieve di Chiampo, in un incontro sul turismo accessibile a tutti. L’evento è organizzato e promosso da una sinergia di enti e associazioni unite nel progetto “Apriamo le porte a tutti: inclusione e accessibilità”. In particolare sono coinvolti il Centro italiano femminile, cooperativa Scatola cultura comunità francescana della Pieve, Comune di Chiampo scuola “A. Melotto”, scuola di formazione professionale “G. Fontana”, Fondazione villa Fabris, parrocchia, Confartigianato, Ipab Chiampo, Sicit 2000. Domani nella sala convegni del convento della Pieve, alle 20.30 si parlerà di ville palladiane, riqualificate e rivalutate ad ampio respiro. Sono 3.803 in tutto le ville presenti in Veneto, una ogni 5 chilometri. Di queste, ben 683 si trovano in terra vicentina. Ville per l’85 per cento private. Per far conoscere la valorizzazione a 360 gradi di questi beni culturali con sperimentazioni culturali, turistiche e imprenditoriali, interverranno a Chiampo Carlo Bonetti e Christian Malinverni, proprietari di ville palladiane. Nell’incontro sarà presentato il progetto vincitore del concorso “Ville venete per l’Europa, edizione 2013”. La serata è ad ingresso libero. I prossimi appuntamenti con il progetto di accessibilità saranno mercoledì 18 aprile con il tema “Come un’impresa nasce dall’Università - il caso Veasyt”, e il 12 maggio il convegno “Verso un futuro accessibile. Progettare i beni culturali in ottica inclusiva”. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1