CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.06.2018

Un coro di 80 voci racconta De Marzi E lui si commuove

Il concerto. PIEROPAN
Il concerto. PIEROPAN

Ottanta cantori e altrettanti suonatori della Scuola Zanella per raccontare Bepi De Marzi. Nell’auditorium di Costo, gli studenti di scuola media hanno eseguito un concerto raccogliendo le più belle tappe della sua carriera. Dopo i saluti della dirigente Goretta Calearo, l’inizio con “Signore delle cime”, proposto, come ha spiegato il prof. Paolo Gioco «nella sua efficacia strumentale, dato che le parole sono conosciute in tutto il mondo». Poi il programma «con le voci fresche e decise e gli strumenti bene intonati – spiega De Marzi - violini, flauti traversi, flauti dolci di tutta la gamma, dai piccoli sopranini con il suono brillante fino ai più bassi dalla foggia curiosa, tastiere, chitarre, percussioni con rullanti, timpani e piatti fragorosi. Voci soliste e il vastissimo Coro». Le composizioni sono state scelte dalla produzione di De Marzi, in 60 anni più di 150. Tra queste, “Filastrocca della sera”, “L’ultima notte di Natale” con le parole di Geminiani ispirate dal libro “Centomila gavette di ghiaccio” dell’arzignanese Giulio Bedeschi, “Le voci di Nikolajewka” come un contrappuntistico preludio sinfonico, “Fodom” a richiamare il ghiaccio e la neve della Marmolada, “La Brasolada”, “Porta Calavena” ricordando l’assedio al castello e la processione di Sant’Agata. Dodici racconti dentro la Valle del Chiampo. Il prof. Gioco ha aggiunto introduzioni suggestive e coinvolgenti. De Marzi, in prima fila accanto ai giovanissimi musicisti, commosso, si è dichiarato “estasiato da tanta poesia”. È stato ricordato Antonio Pellizzari, l’industriale filantropo e musicista, scomparso 60 anni fa. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1