CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.03.2018

Stilista messicana visita la scuola di pelletteria

La stilista messicana in visita alla scuola di pelletteria
La stilista messicana in visita alla scuola di pelletteria

Ancora una volta richiama l’interesse dall’estero la Scuola Veneta di Pelletteria di Chiampo. La stilista messicana Rosalinda Treviño ha visitato la Scuola del Centro di Formazione Professionale “Giovanni Fontana” diretta da Roberto Peripoli, per toccare con mano questa realtà. Rosalinda, 25 anni, è giunta in Italia in occasione di Lineapelle Milano, dove ha sentito parlare della scuola di Chiampo, e subito ha voluto conoscere questa realtà. Nell’istituto, gestito dalla Fondazione Centro Produttività Veneto, l’ospite ha potuto vedere al lavoro e conoscere gli studenti, dai 14 ai 18 anni, che apprendono una professione originale, in grado di lasciare spazio alla loro creatività. Questo corso è l’unico in Italia a insegnare le tecniche dell’alta pelletteria, immettendo sul mercato figure specializzate con competenze adeguate per il mondo del lavoro. Non è un caso che la scuola abbia stretto una collaborazione anche con Zanellato, che ha visto nell’istituto una fucina di pellettieri del domani, giovani talenti di un’arte antica. Rosalinda Treviño conduce una blasonata griffe di alta pelletteria, Rosamurano, che lei stessa ha fondato e conduce, ed è redattrice di una rivista di moda nel suo Paese. È rimasta colpita dalla passione di allievi ed insegnanti della Scuola di Pelletteria. «È bellissimo vedere tanti giovani interessarsi e apprendere competenze che pochissimi hanno - ha commentato Rosalinda Treviño -. Hanno la fortuna di potere imparare un mestiere e un’arte ricercata, e fra l’altro si trovano nel Paese della moda per eccellenza, ossia l’Italia». Ad accompagnare la stilista che vive a Monterrey Nuevo León, c’era anche il padre Gerardo, titolare di una conceria che fornisce il materiale di alta qualità per i prodotti di pelletteria disegnati e lavorati dall’azienda di Rosalinda, con le linee Romina, Lia, Greta. «È una grande soddisfazione ricevere delegazioni e ospiti dall’estero, interessate alla nostra scuola – hanno commentato i docenti-. Nell’ottobre scorso abbiamo ricevuto una delegazione dell’università di Mosca». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1