CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.10.2017

La scuola di pelletteria
un modello per i russi

La delegazione in visita alla scuola di pelletteria di Chiampo. PIEROPAN
La delegazione in visita alla scuola di pelletteria di Chiampo. PIEROPAN

La Scuola veneta di pelletteria di Chiampo parla russo. Una delegazione moscovita è stata infatti ospitata dal Centro di formazione professionale “Fontana” per una visita che ha gettato le basi per un futuro scambio. Protagonisti della giornata, curata dall’ing. Andrea Favazzi di Assomac, una dozzina di visitatori che hanno aderito ad uno stage internazionale. Tra essi, alcuni insegnanti della facoltà di design e tecnologia dell’università di Mosca, studenti universitari, e tecnici appartenenti al mondo dell’imprenditoria di settore. Alla Scuola veneta di pelletteria, unico corso di pelletteria in Italia rivolto a giovani dai 14 ai 18 anni, la delegazione russa ha potuto toccare con mano questa realtà.

Dopo un’introduzione del direttore Roberto Peripoli, sono state fornite informazioni sulla storia della concia e sul distretto della pelle. «Una scuola che mira a formare competenze specifiche andando a chiudere la filiera del settore della pelle e offrendo nuovi sbocchi professionali», ha detto. Gli allievi hanno poi proposto una sfilata di borse prodotte da loro. Infine la visita ai laboratori, centro pulsante della scuola che vanta collaborazioni di prestigio, la più recente con Zanellato.

«Una grande soddisfazione vedere una realtà del genere, così attiva, così viva - ha commentato la prof.ssa Irina Ledeneva, docente dell’università di Mosca».

«Qui è possibile incontrare la passione per un’arte antica che guarda al futuro grazie ai giovani e alla loro creatività - ha dichiarato il prof. Igor Ivanovic dello stesso ateneo». Presente anche il direttore della Fondazione Centro produttività veneto, Antonio Girardi, che l’ha in gestione.

«Il valore di questa scuola è evidente - ha commentato -. Qui emerge il concetto di rete, con altre realtà nazionali ed estere, mettendo in luce l’importanza degli scambi e delle conoscenze. Da sempre il Cpv è attivo su progetti e attività di questo tipo. Quello di oggi è un ottimo scambio che può favorire nuove progettualità comuni».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1