CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.05.2017

La qualità del prodotto
forza dei piccoli caseifici

I sindaci di Trissino e NogaroleQuest’anno anche il pubblico in giuria per i migliori formaggi. M.P.
I sindaci di Trissino e NogaroleQuest’anno anche il pubblico in giuria per i migliori formaggi. M.P.

«Difficile trovare formaggi buoni come questi». Con questa frase, pregna d’orgoglio valligiano, il vicesindaco Enrico Corato ha sigillato la quarta edizione della festa del formaggio di Nogarole.

Edizione che ha un poco risentito dei capricci del tempo, con un clima da far pensare all’autunno anziché al calendimaggio. Ma nonostante un calo di afflusso, la festa ha tenuto, lasciando dietro di sé la soddisfazione per il lavoro svolto da decine di volontari. Nonostante la pioggia del primo giorno, infatti, in tanti hanno deciso di partecipare alla festa.

Il momento clou della manifestazione, domenica, è stato salutato da una buona partecipazione, a seguire spettacoli di artisti di strada e passeggiate tra tanti stand di prodotti tipici e artigianato locale. Ottima la riuscita del concorso “Migliori formaggi della valli del Chiampo e dell’Agno”, con tre caseifici e sei categorie in gara. Per la prima volta accanto alla giuria di esperti, 15 persone di competenza tecnica, hanno dato il proprio voto anche i consumatori.

Il primo premio per la ricotta è andato al caseificio di Nogarole, per la caciotta al caseificio di Trissino. Per l’Asiago allevo dop a Castelgomberto per il 2 mesi di invecchiamento. Nogarole si aggiudica il premio per il mezzano. Trissino ha vinto con il vecchio. L’ambito premio per lo stravecchio (con oltre 18 mesi) è andato a Castelgomberto.

«Avere ancora i caseifici sul territorio è molto importante – ha detto il sindaco Romina Bauce-. I piccoli produttori fanno molti sacrifici».

Matteo Pieropan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1