CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.02.2018

L’allevamento di trote contro fame e miseria

La coltura della trota si è diffusa in alta valle dopo il secondo dopoguerra e oggi, nonostante le difficoltà del mercato, il prodotto è simbolo del territorio. Nella foto l’impianto di Giovanni Grandi in contra’ Bauci di Altissimo nel 1966. ARCHIVIO FLAVIO GRANDI
Negli anni ’60 le vasche con pareti in sasso, qui la troticoltura di Mario Ferrari nel 1968. GIOVANNI FERRARICinque attualmente gli allevamenti in attività in alta valle, nella foto le vasche di Paolo Tibaldo. MASSIGNAN
La coltura della trota si è diffusa in alta valle dopo il secondo dopoguerra e oggi, nonostante le difficoltà del mercato, il prodotto è simbolo del territorio. Nella foto l’impianto di Giovanni Grandi in contra’ Bauci di Altissimo nel 1966. ARCHIVIO FLAVIO GRANDI Negli anni ’60 le vasche con pareti in sasso, qui la troticoltura di Mario Ferrari nel 1968. GIOVANNI FERRARICinque attualmente gli allevamenti in attività in alta valle, nella foto le vasche di Paolo Tibaldo. MASSIGNAN

Matteo Pieropan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1