CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.10.2018

Ambiente, dissesti e inquinamento Questionario al via

Una veduta del municipio
Una veduta del municipio

Chiampo diventa “resiliente” con un progetto che mira a rendere il territorio più sicuro e resiliente, appunto, ai cambiamenti climatici. L’obiettivo da un lato è ridurre le emissioni di Co2 e dell’altro preparare il territorio ad evitare i rischi che il cambiamento climatico porta. «È un progetto che prevede l’unione scientifica del Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima (Paesc) e il Piano di sviluppo agricolo - ha avuto modo di spiegare l’assessore all’ambiente Massimo Masiero-. Il Paesc ha come obiettivo l’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica a livello comunale di almeno il 40% entro il 2030. Il Piano di sviluppo agricolo agirà per diminuire i rischi legati ai dissesti idrogeologici attraverso lo stimolo delle attività agricole locali». L’amministrazione comunale ha predisposto un questionario che i cittadini possono trovare sul sito istituzionale o su chiampo.it. Il questionario riguarda temi relativi soprattutto ai consumi domestici di energia, agli allagamenti e ai dissesti idrogeologici, all’agricoltura e all’alimentazione. Sono tra i più vari i quesiti proposti ai cittadini: sull’abitazione viene richiesta la tipologia (casa singola o appartamento) e un range di metratura, ma anche la temperatura media degli ambienti, l’eventuale presenza di cappotti isolanti, l’alimentazione della caldaia, l’uso di fonti rinnovabili, gli elettrodomestici. Alle persone viene poi chiesto se siano state oggetto o spettatori di allagamenti o frane. Altre domande riguardano gli acquisti di prodotti alimentari frechi, come frutta e verdura, e la frequenza della spesa. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1