CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.12.2017

Albero sradicato cade sulla strada Sindaco miracolato

L’albero caduto ieri mattina sulla carreggiata. PIEROPAN
L’albero caduto ieri mattina sulla carreggiata. PIEROPAN

Attimi di paura sulla provinciale Valchiampo per un albero caduto. È accaduto ieri mattina, a Molino di Altissimo, non lontano da contrada Disconzo, quando una grossa pianta è stata sradicata dal vento ed è finita sulla provinciale ostruendo il passaggio nei pressi del Sengio Brusà. La strada è l’arteria principale che collega la vallata, con un grande utilizzo soprattutto da parte di lavoratori che scendono al fondovalle. Solo per puro caso l’albero lungo più di dieci metri non è finito sulle auto in corsa. Il primo ad evitare l’impatto è stato il sindaco di San Pietro Mussolino, Gabriele Tasso, che ha visto la pianta cadere e mettersi di traverso sulla strada. «Stavo scendendo da Molino – racconta - e ho assistito alla scena in diretta, con il pesante tonfo dell’albero sulla corsia. Sono riuscito a frenare in tempo per evitare l’impatto. Sarebbe bastato un attimo dopo per avere conseguenze ben peggiori». Tasso ha allertato immediatamente i carabinieri, mentre altri automobilisti hanno chiamato i vigili del fuoco, intervenuti con una squadra della stazione di Arzignano, che hanno provveduto a liberare la strada, lavorando per un’ora sotto la pioggia battente. Inevitabili i rallentamenti del traffico. I carabinieri hanno snellito il flusso utilizzando a senso unico alternato una parte della carreggiata. Dopo lo scampato pericolo, anche il sindaco ha aiutato a deviare le auto. «Oggi i boschi sono abbandonati, con queste conseguenze - ha dichiarato il sindaco di Altissimo Liliana Monchelato -. Abbiamo fatto la segnalazione alla Provincia». • M.P. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1