CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.10.2017

Un campo da basket al posto della pietra

La piastra da basket costruita dove si teneva il simposio. GUARDA
La piastra da basket costruita dove si teneva il simposio. GUARDA

La piazza dove fino a una decina di anni fa si svolgeva “Nanto Pietra”, la manifestazione biennale, assurta a livello nazionale, con lo scopo di promuovere le lavorazioni artigianali e artistiche della pietra dei Berici sarà utilizzata come campo da gioco all’aria aperta alternativo a quello al coperto della vicina palestra. E’ pronta per essere utilizzata la nuova pedana sportiva polifunzionale ricavata in piazza Simposio a Ponte di Nanto. Dipinta in tutta la superficie e delimitata dalle strisce di demarcazione dei terreni da gioco, è ora dotata anche di canestri e di reti per poter fare in sicurezza partite a pallavolo o a basket. Sembra lontano il tempo in cui per una settimana all’anno l’area si trasformava in una piccola capitale della pietra con esposizioni delle creazioni degli scultori provenienti da ogni parte del mondo, selezionati dalla commissione della Pro loco, che organizzava, dopo aver valutato centinaia di richieste di partecipazione. La trasformazione a uso sportivo della pedana di piazza Simposio rappresenta in realtà la parte già realizzata di un più ampio progetto di valorizzazione del centro del paese promosso dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Ulisse Borotto. «La piattaforma sportiva che siamo andati a realizzare – spiega il primo cittadino – nasce dall’idea di creare un polo sportivo e culturale che diventi un ambiente di ritrovo e di aggregazione più sano e sicuro per i giovani e giovanissimi, che ricomprende anche la vicina palestra che stiamo finendo di rinnovare e una sala di lettura con postazioni internet libere che realizzeremo a breve al centro sociale che si trova soltanto a pochi passi». La piattaforma in cemento, infatti, tra una manifestazione e l’altra restava sottoutilizzata. I principali eventi - Prosciuttando la prima settimana di luglio e Olio e Tartufo dei Berici quella dopo - si tengono prevalentemente durante l’estate. A seguito dell’intervento l’area è in grado di offrire un ambiente attrezzato che può essere utilizzato per praticare più sport. Il costo complessivo per la sua realizzazione ammonta a circa 20 mila euro, cui ne vanno sommati poco meno di altri 10 mila per creare il polo culturale all’interno del centro sociale. Qui, nei prossimi giorni saranno avviati i lavori di adeguamento di alcuni locali per arrivare a ospitare una piccola biblioteca con la presenza di un punto internet con la connessione wi-fi gratuita che irraggerà anche l’esterno dell’edificio. “In un prossimo futuro potremo pensare di dare la gestione del centro culturale in affidamento agli stessi ragazzi in modo che possano avere una rappresentanza e dire la loro, mentre la piattaforma attrezzata esterna potrebbe anche diventare un buon campo di allenamento per le associazioni sportive – precisa il sindaco Borotto -. Tutto questo però non impedirà il normale svolgimento delle feste e delle altre manifestazioni pubbliche. Il piazzale è stato infatti solamente migliorato e adattato per delle finalità ulteriori».

Matteo Guarda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok