CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.10.2014

Spara alla lepre
“abbatte” ciclista

La ferita Christine Koschier, 40 anni, pochi istanti dopo essere stata colpita da una fucilata. F.B.
La ferita Christine Koschier, 40 anni, pochi istanti dopo essere stata colpita da una fucilata. F.B.
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta
Gli spari alla lepre di un cacciatore padovano di Bastia finiscono per colpire una quarantenne ciclista di Caprino Veronese che si stava riscaldando per la gara a cronometro organizzata in mattinata a Colloredo dal GC Sossano nell'ambito della sagra delle castagne con quasi 140 partecipanti al via.
Se non ci scappa il morto è solo per questione di millimetri, sufficienti comunque a provocare la dura reazione dei ciclisti che si stavano preparando per l'imminente gara. In tanti hanno sottolineato la leggerezza dell'appassionato padovano che avrebbe potuto causare una tragedia.
Lo sconcertante episodio dalle conseguenze fortunatamente limitate è avvenuto ieri mattina attorno alle 8.30 sulla stretta via Cà Franzoso a Colloredo di Sossano, dove Christine Koschier della società veronese Fimap stava transitando assieme ad altri tre ciclisti.
«Improvvisamente sono stramazzata a terra perché sono stata colpita a una gamba, a un braccio e ad un fianco della parte sinistra dai pallini», ha spiegato dolorante la donna ai soccorritori. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Felice Busato
Suggerimenti

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1