CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.07.2018

Meccanico filosofo
torna a camminare
anche senza gambe

SOSSANO. In paese lo chiamano il saggio filosofo. Lui è Giulio Talma, 66 anni, meccanico di Sossano, due anni fa perse entrambe le gambe in un incidente in moto, amputate sino alla parte alta della coscia. Non morì dissanguato, come spesso succede e da allora si considera un fortunato. È tornato a lavorare in officina con il figlio Jerry, a giocare a carte con gli amici, ma soprattutto da un po' è tornato a camminare con le sue "gambe bioniche", grazie al centro protesi di Budrio, nel bolognese: «Non sono un eroe, sono soltanto ottimista, la vita è bella».

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1