CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.08.2017

Il patto di stabilità
allenta la morsa
Un milione in opere

Uno dei cantieri nella piazza di Sossano vicino al Comune.  FOTO BUSATO
Uno dei cantieri nella piazza di Sossano vicino al Comune. FOTO BUSATO

Dalla valorizzazione di villa Gazzetta ai nuovi parcheggi degli impianti sportivi, dalla miglior accessibilità al museo di Colloredo, all’ampliamento del cimitero e alla viabilità: si annuncia un autunno davvero “caldo” sul fronte dei lavori pubblici per l’amministrazione comunale, con altri cantieri in vista.

«Si tratta di interventi programmati da tempo e che potremo concretizzare entro la prossima primavera grazie allo sblocco del patto di stabilità. Sono gestiti tutti dall’ufficio tecnico comunale», sottolinea il sindaco Flavio Caoduro.

Per quanto riguarda la piastra polivalente, dopo la riqualificazione delle “scalette dello Scarantello” con nuovi marciapiedi e luci a led, ad ottobre inizierà la sistemazione dell’area esterna del palasport. Verrà creato così un rondò tra le vie Scarantello e Don Bosco e su quella delle tribune del campo sportivo per complessivi 126 posti auto. La spesa è di 527 mila euro, di cui metà finanziata dalla Regione.

Cantieri anche a villa Gazzetta. Dopo l’intervenuto sulla copertura, nell’edificio si sta realizzando l’impianto di condizionamento del pianoterra che ospita la sala civica e il centro anziani. È prevista poi la riorganizzare degli spazi esterni con ripristino dell’originario giardino e lo spostamento della tensostruttura sull’attigua area destinata per metà a parcheggio, per una quarantina di posti auto. La spesa ammonta a 350 mila euro.

Sotto i ferri anche il cimitero di Colloredo. Avviato due mesi fa, l’ampliamento prevede la creazione di 88 nuovi loculi e 72 ossari con il prolungamento del colonnato esistente e la realizzazione di un portale di accesso sovrastato da un timpano, pavimentazione senza barriere architettoniche per una spesa di 150 mila euro.

Al museo civico “Storia e Memoria” di Colloredo già lo scorso autunno è iniziato l’intervento che punta a rendere più accessibile ai disabili l’ex scuola elementare con la realizzazione di un ascensore e l’adeguamento del bagno al pianoterra, oltre che il rinnovo del pavimento con un investimento di 170 mila euro e un contributo di 112 mila euro della Regione.

Si interviene anche sulle strade. Sono in fase di ultimazione i lavori sul marciapiede ovest di via Rio, dal Municipio fino all’incrocio con via Monte della Croce, con rifacimento del manto asfaltato e adeguamento dell’illuminazione per una spesa di 15 mila euro. Previsto poi un analogo intervento sul lato est sino alla piazzetta Muraro che sarà sistemata con alcune aiuole con 50 mila euro, 40 mila di contributo regionale. Con un avanzo di amministrazione di 90 mila euro sarà poi sistemata via Croce di Pietra con nuova illuminazione pubblica.

Felice Busato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok