CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

26.10.2017

Vandali scatenati
lungo la ciclabile
Danni a ripetizione

La staccionata rotta. GUARDA
La staccionata rotta. GUARDA

Continuano gli episodi di vandalismi ai danni della ciclabile di Sarego. La staccionata in legno di protezione sulla via ciclo-pedonale realizzata sull’argine tra il torrente Guà e il fiumicello Brendola, che dal ponte di via Roma a Sarego si congiunge con la strada vicinale di via Massina, verso Meledo, nelle ultime settimane è stata più volte bersaglio delle azioni sconsiderate di incivili ignoti che si sono lasciati dietro una scia di pali spezzati o disancorati e abbandonati in giro. Ma ad essere colpiti in modo reiterato non sono stati soltanto i parapetti. «Emblematico - afferma il sindaco, Roberto Castiglion - è il caso di un cestino della ciclabile gettato nel fiumicello Brendola che è stato recuperato con fatica da tre volontari della Protezione civile e che, a distanza di solo qualche giorno, è stato di nuovo gettato dentro». Tuttavia, in alcuni casi i danni sono dovuti alle manovre del braccio del macchinario che rasa l’erba e le fronde lungo le rive. «Alcuni danni alla palizzata sono stati provocati dal macchinario - precisa il sindaco - ma i pali rotti sono stati riparati dalla ditta che ha eseguito lo sfalcio. La maggior parte delle rotture sono riconducibili esclusivamente a interventi intenzionali causati da calci e spinte fatte di proposito che hanno colpito anche quanto riparato da poco».

L’Amministrazione comunale sta valutando se sostituire la palizzata. «In caso - annuncia - questa volta potrebbe essere bene usare materiali diversi dal legno».

Matteo Guarda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok