CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.06.2018

Mille tonnellate di acciaio per il nuovo magazzino

Il nuovo magazzino automatizzato della Santex. GUARDA
Il nuovo magazzino automatizzato della Santex. GUARDA

È stata intensa e partecipata la giornata di festa organizzata all’interno dello stabilimento Santex spa di Meledo di Sarego per la messa in funzione del nuovo magazzino automatizzato, aprendo le sue porte alle famiglie di tutto il personale per un momento di condivisione, con oltre 500 ospiti. Un obiettivo centrato da parte dell’azienda che si occupa, identificando il suo brand a livello nazionale, della produzione di dispositivi per incontinenza, ortopedia, medicazione e kit procedurali. Gli ultimi due anni, in particolare, sono stati significativamente impegnativi per Santex in termini di investimento, sia per l’ampliamento di nuove linee produttive, che per la costruzione del nuovo magazzino totalmente automatizzato. Ed è in forza di questo positivo trend che la proprietà, primo tra tutti Luigi Santurro, ha voluto condividere uno speciale momento con tutto il personale e le rispettive famiglie, allestendo una festa nello stabilimento di Meledo, inserita in un programma con proposte dedicate ai bambini e agli adulti, musica, giochi, spettacoli di magia, cibo e una visita guidata che più di qualsiasi parola ha saputo raccontare le evoluzioni tecnologiche. Il nuovo magazzino, con una superficie di 33 mila metri quadri e un’altezza di 25 metri, negli 8 piani di cui si compone e con i 5 corridoi con tripla profondità su cui operano altrettanti traslo-elevatori automatici rettilinei, è in grado di stoccare qualcosa come 18 mila pallet. Per costruirlo ci sono volute mille tonnellate di acciaio e altri materiali. Fondata nel 1961 da Alberto Santurro, Santex si è evoluta negli anni coniugando i propri valori fondanti con l’apertura verso la costante innovazione tecnologica e organizzativa e ampliando il proprio ambito di azione. Giunta alla terza generazione, l’azienda rappresenta un esempio di impresa familiare italiana che continua a investire nel proprio territorio d’appartenenza, preservando l’elevata qualità della propria produzione ancora oggi al 100 per cento italiana. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1