CHIUDI
CHIUDI

13.01.2019

Farmaci, strumenti e cibo per assistere i bambini malnutriti

Uno dei container in partenza con i volontari di “Progetto Alèpè”.  M.G.
Uno dei container in partenza con i volontari di “Progetto Alèpè”. M.G.

Sono due i container inviati quest’anno alla missione di suor Tiziana Maule ad Alepè, in Costa d’Avorio. La spedizione è stata resa possibile grazie all’impegno messo in campo dai volontari dell’associazione “Progetto Alèpè” che è una Onlus di Monticello di Fara, frazione del comune di Sarego. Il centro medico delle suore dorotee in Africa equatoriale, di cui fa parte la religiosa originaria del paese che è medico internista, potrà così ricevere medicinali, apparecchi diagnostici, alimenti specifici per aiutare i malati e i bambini affetti da malnutrizione. A loro sono destinati questi aiuti che contribuiranno all’assistenza sanitaria già messa in campo con l’obiettivo di consentire ai malati di riprendersi dalle loro precarie condizioni. Si tratta di un aiuto che è frutto delle molteplici iniziative di raccolta di fondi e di materiali utili, che si sono svolte durante l’ultimo anno dal gruppo presieduto da Giuseppe Rossetto, già preside dell’istituto Agrario di Lonigo e sindaco. Con lui, tra gli altri, ci sono anche Lino e Agnese Maule, fratello e sorella di suor Tiziana e rispettivamente responsabili dell’invio dei container e delle raccolte di fondi e materiale vario. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1