CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.01.2018

Luna, albe e tramonti arricchiscono il presepe

Natività al monastero. BUSATO
Natività al monastero. BUSATO

Propone una suggestiva rappresentazione della Natività nel grande rudere di un monastero il 31° Presepe ideato e realizzato nella Chiesa parrocchiale Santa Maria Nascente dall’artigiano di Pojana Dino Todesco e dai suoi collaboratori Luciano Polonio e il figlio Adriano. Tredici maxi statue, alte 60 centimetri, caratterizzano la rievocazione storica all’interno di un edificio abbandonato ricostruito con polistirolo e gesso in cui si notano gli elementi di un precedente edificio religioso romanico: un piccolo campanile dall’allegro scampanio che annuncia la nascita di Gesù, la bifora e la trifora. A fianco della Natività in un angolo del villaggio è stata riprodotta una piccola edicola con copia della Madonna degli alberetti conservata alla galleria dell’Accademia di Venezia di Giovanni Bellini. Effetti di alba, giorno, tramonto, notte e acqua impreziosiscono un Presepe curato nei minimi dettagli in due mesi di appassionato lavoro e cui ha contribuito Luigino Pasqualin per il ferro battuto. Il presepe è visitabile fino al 7 gennaio dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 e fino al 4 febbraio le domeniche. • F.B. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1