CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.08.2017

Tragedia di via Caselle
L’inchiesta già chiusa

Il frontale  in via Caselle
Il frontale in via Caselle

Per la procura di Vicenza il fascicolo d’indagine aperto è destinato all’archivio: nell’incidente frontale in cui sabato sera è morta l’illustratrice Rosanna Murello, 39 anni, residente a Codroipo in provincia di Udine, ma domiciliata a San Vito al Tagliamento, non ci sarebbero responsabilità di terze persone. La disgrazia, in base a quanto ricostruito, sarebbe stata provocata dalla vittima che, perdendo il controllo della sua Toyota Yaris, ha invaso la corsia opposta schiantandosi contro la Bmw 320 condotta da Moreno Zilio, 52 anni, di Santa Margherita d’Adige, che era in compagnia della moglie, Roberta Businaro di 51 anni. Entrambi sono stati poi trasportati in ospedale feriti, ma non in modo grave. Sull’incidente il pubblico ministero Claudia Brunino ha aperto un fascicolo che però verrà subito chiuso. Il pm ha deciso di non iscrivere sul registro degli indagati il conducente della Bmw che non avrebbe avuto quindi alcuna responsabilità nella tragedia. La vettura di Zilio viaggiava nella propria corsia quando è stata centrata dalla Yaris della povera Rosanna Murello.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok