CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.08.2017

Schianto frontale, muore a 39 anni

La Toyota Yaris, cappottata e distrutta dopo l’incidente frontale avvenuto in via Caselle. FOTO BUSATOI vigili del fuoco al lavoro. Sulla destra la Bmw dei padovani. BUSATORosanna Murello, 39 anni
La Toyota Yaris, cappottata e distrutta dopo l’incidente frontale avvenuto in via Caselle. FOTO BUSATOI vigili del fuoco al lavoro. Sulla destra la Bmw dei padovani. BUSATORosanna Murello, 39 anni

Uno schianto violentissimo, subito dopo una semicurva già teatro di altre tragedie. È quello avvenuto ieri sera a Noventa e costato la vita ad un’illustratrice friulana, vittima di un incidente frontale nel quale è rimasta ferita, in maniera fortunatamente non grave, una coppia di padovani. A perdere la vita è stata Rosanna Murello, 39 anni, residente a Codroipo, in provincia di Udine, ma domiciliata a San Vito al Tagliamento (Pordenone). In ospedale sono stati invece accompagnati Moreno Zilio, 52 anni, e la moglie Roberta Businaro, 51, di Santa Margherita d’Adige.

L’urto è avvenuto poco dopo le 20 lungo via Caselle, la strada che collega l’omonima frazione di Noventa a Ponte Maddalena. In base ad una prima ricostruzione dei carabinieri di Noventa e di Longare, la Toyota Yaris condotta da Murello procedeva da Caselle quando, subito dopo aver affrontato una semicurva piuttosto pericolosa, la conducente non sarebbe riuscita a governare l’utilitaria che avrebbe sbandato, andando a schiantarsi contro la Bmw 320 condotta da Zilio, che aveva a fianco Businaro. L’urto è stato di una violenza inaudita; la Bmw è finita fuori strada, in prossimità di un ponte, mentre la Yaris, dopo una drammatica carambola, si è cappottata.

Immediata la richiesta di aiuto da alcuni residenti, che hanno sentito il botto. In via Caselle si sono precipitate le ambulanze del Suem con i vigili del fuoco di Lonigo, assieme alle pattuglie dei carabinieri. I pompieri hanno faticato non poco per estrarre il corpo della vittima, rimasta incastrata fra le lamiere, mentre i due coniugi sono stati accompagnati d’urgenza al pronto soccorso. Erano sotto choc, ed avrebbero subito ferite serie, ma non tali da metterli in pericolo di vita. «Me la sono trovata davanti all’improvviso, non sono riuscito ad evitarla», ha detto sconvolto l’automobilista padovano.

I carabinieri dei marescialli Agnello e Turriziani, dopo aver identificato la sfortunata vittima, hanno informato i colleghi friulani affinchè avvisassero i famigliari del dramma. Murello era conosciuta nelle province di Udine e di Pordenone per la sua attività di illustratrice, che l’aveva portata ad avviare e gestire anche alcuni siti internet sul tema.

Nel frattempo hanno avvisato il pubblico ministero di turno, Chimichi, che ha disposto il sequestro dei mezzi e che domani avvierà un’inchiesta per fare piena luce sulla tragedia. La strada è rimasta chiusa per consentire il recupero delle vetture, distrutte, e per i rilievi dell’incidente, la cui dinamica sarà più chiara agli inquirenti dopo aver raccolto le testimonianze.

La tragedia avvenuta ieri sera è solo l’ultima di una lunga serie di incidenti, anche gravi, avvenuti in via Caselle a Noventa. Qualche anno fa aveva perso la vita un giovane operaio marocchino.

Felice Busato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok