CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.10.2017

Panino da casa
contro
il caro mensa
Idea accolta

Ha visto aderire la prevalenza degli alunni frequentanti il tempo pieno alle primarie del capoluogo e di Saline dell’IC Fogazzaro il ricorso temporaneo al panino portato da casa proposto dalla scuola per far fronte all’aumento del buono pasto (da 4 a 5 euro) della mensa scolastica attuato ad inizio settembre dalla Giunta Comunale vista l’impossibilità di utilizzare cinque  lavoratori socialmente utili per lo scodellamento dei pasti ora  affidato ad una Cooperativa.

Sono infatti 121 gli  alunni delle primarie del capoluogo (80) e di Saline (41) che sono portati venerdì scorso (giorno preferito al lunedì dopo un sondaggio interno) il panino da consumare in classe, mentre 107 alunni (56 a Noventa e 51 a Saline) continuano ad utilizzare la mensa scolastica.

Una soluzione che si protrarrà almeno fino a fine anno come ribadito dal primo cittadino Marcello Spigolon nell’incontro con i genitori organizzato con la scuola al teatro Modernissimo. La Giunta, è stato detto, fino al prossimo anno non può apportare variazioni al bilancio per fronte all’aumento della mensa scolastica. F.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok