CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.08.2018

Nasce la strada panoramica che porta ai sentieri dei Berici

Piazza Santa Savina da cui parte la strada panoramica.   FOTO ZONIN
Piazza Santa Savina da cui parte la strada panoramica. FOTO ZONIN

Lino Zonin La strada intercomunale di Alonte, aperta già da qualche settimana, offre la possibilità di attraversare il paese percorrendo un tracciato panoramico e di raggiungere comodamente e in tutta sicurezza i sentieri collinari. Partendo da piazza Santa Savina e lasciando sulla destra la chiesa, si imbocca un percorso pavimentato a nuovo e illuminato con delle luci a terra che, con una breve pendenza, porta davanti al sagrato della chiesa di Corlanzone. Da lì si scende verso il paese percorrendo il tratto di provinciale che da anni è chiuso alle auto e, giunti in prossimità delle scuole, ci si inerpica sui colli lungo l’antica strada romana. Una ripida salita porta verso la chiesa Vecchia per poi deviare verso destra e sfociare sullo slargo della Busona. Nei pressi della nota località si trova l’imbocco del sentiero 45, uno dei percorsi attrezzati più suggestivi dei Berici che, con un largo giro, tocca alcuni punti caratteristici della storia e della cultura del luogo, offrendo ampi squarci di panorama sulla pianura sottostante. Il Comune non ha ancora deciso la data e il modo per inaugurare ufficialmente l’opera, un tentativo è stato fatto ai primi di agosto ma il gran caldo e alcuni problemi tecnici hanno ostacolato i propositi degli organizzatori. L’idea era di presentare la nuova strada con uno spettacolo di teatro itinerante che sostasse in alcuni luoghi particolarmente significativi del tracciato. Vista l’impossibilità di attuare il progetto originale si è deciso di ripiegare su una recita di tipo classico da rappresentare sul palco allestito in piazza Santa Savina. Protagonisti della performance sono stati i giovani attori della compagnia Matricola Zero con il loro spettacolo “Muoversi”, un titolo quanto mai azzeccato per l’occasione. Articolando la recita con una serie di scene ispirate ai diversi mezzi di trasporto (la bici, l’auto, il treno, l’aereo, addirittura il tapis roulant) la compagnia diretta da Leonardo Tosini ha dato vita al bel testo di Marco Mattiazzo coinvolgendo e divertendo il pubblico presente. Sul palco, oltre a Mattiazzo, hanno recitato Daniele Tessaro, Alice Centazzo e Federica Chiara Serpe. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lino Zonin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1