CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.09.2017

Sale il riciclo di rifiuti
e scendono le bollette

L’ecocentro di Montegalda si rifà la faccia. Un adeguamento del sito in via Vegri per potenziarne il servizio e migliorare l’efficienza. L’Amministrazione ha stanziato 30 mila euro per una nuova tettoia e per migliorare i contenitori per i materiali “Rae”. Tutto questo dopo che, da un paio d’anni, il Comune ha scelto di premiare i cittadini con uno sconto fra il 10 e il 15 per cento sulle bollette.

«Le statistiche fornite dal Consorzio Soraris  di cui siamo membri – spiega l’assessore all’ambiente, ciclo rifiuti e agricoltura, Roberto Tonello - ci indica come Comune virtuoso in termini di riciclo dei materiali, con una percentuale annua tra il 65 e 76%. Questo dato si traduce in ricavi per l’Amministrazione che reinveste i guadagni in servizi. E grazie a questo indotto da due anni, per una scelta precisa, i nostri cittadini hanno uno sconto tra il 10 e il 15% sulle bollette annue».

«L’accantonamento e gli avanzi degli anni precedenti ci permette di potenziare l’efficienza dell’ecocentro».

Il Comune, grazie al disavanzo prodotto dalla vendita dei materiali riciclabili del 2015 e 2016 e con un ribasso d’asta, ha portato l’investimento per la nuova tettoia a 20 mila euro: «I risparmi ci consentiranno – conclude Tonello - di mantenere stabili  se non in ulteriore decrescita le bollette future».

Montegalda potenzia il suo ecocentro. Montegaldella lo sta rifacendo quasi completamente, entrambi i paesi sono virtuosi e rientrano nel circuito di riciclo della Soraris. Perché non fondere il tutto e creare un polo unico? «Avremmo reciproci vantaggi» ammette Tonello. A.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok