CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.08.2018

Condotte d’acqua rotte da giorni Centro colabrodo

La zona di via degli Alpini con i rivoli d’acqua causati dalle perdite.  A.G.
La zona di via degli Alpini con i rivoli d’acqua causati dalle perdite. A.G.

Antonio Gregolin Il centro storico di Montegaldella, ridotto a un colabrodo, con rivoli d’acqua potabile che finiscono sui pozzetti fognari. Da più di due settimane, sono varie le rotture che sono state segnalate sulla conduttura d’acqua potabile del centro paese. Ben tre rotture sotterranee, tutte visibile in superficie, ripetutamente rilevate dalla presenza di tecnici di ViAcqua, senza però aver sanato i problemi. Situazione di stallo, che ieri ha fatto esplodere l’indignazione dei residenti di via degli Alpini, dove nel cuore del quartiere stilla da ormai due settimane un fontanazzo da centinaia di ettolitri spande acqua fin dentro la tubatura fognaria. La stessa acqua poi che dato il perdurare della rottura è penetrata nelle fondamenta di un grande condominio, con infiltrazioni visibili fin dentro i garage. Qui nei giorni scorsi, ma soprattutto ieri, gli abitanti hanno preso d’assalto il centralino di ViAcque, ricevendo sempre la medesima risposta: «Siamo a conoscenza del problema. Lo segnaliamo, ma dato il periodo siamo con ridotta disponibilità di personale. Ci scusiamo per il disagio, interverremo quanto prima», senza però fornire indicazioni precise sulla tempistica d’intervento, al punto da scomodare anche il sindaco Paolo Dainese, richiesto sul posto dai cittadini per un sopralluogo. Poco più in là in pieno centro, altra vistosa macchia sull’asfalto che è copia di quella di poco più distante, in via S.Maria Maddalena. Quello che si vede in queste giornate secche e assolate, in realtà è un centro storico “bagnato”. Se per le rotture in Via Roma e S. Maria Maddalena si tratterebbe d’interventi minori, a detta del tecnico di ViAcqua tornato ieri nuovamente sul posto: «Il guasto di via degli Alpini è di grossa entità, con una notevole fuoriuscita d’acqua. Purtroppo siamo in un periodo particolarmente oberato da emergenze, con il personale impegnato in interventi importanti di rottura». «Peccato che trattandosi proprio di un’emergenza, siano trascorsi quindi giorni, con la pressione dell’acqua che sta sollevando pure l’asfalto», fanno notare i residenti. Anche al primo cittadino di Montegaldella il compito di contattare ViAcque, ricevendo la stessa rassicurazione: «Interverremo al più presto!”. La realtà in centro paese però, evidenzia una criticità per l’impianto di tubature sotterranee, con una serie di rotture a ripetizione che ha richiamato più volte, come nel caso di via Roma, i tecnici a riparare il medesimo punto la rottura. Per il sindaco Dainese: «Parliamo di competenze di cui il Comune è completamente estraneo. Ciò che possiamo fare è rilevare la criticità in cui versa l’intera rete idrica locale, e telefonare e ritelefonare a ViAcque, come qualsiasi altro cittadino», mentre fuori si disperdono migliaia di ettolitri di acqua buona, inghiottiti dalla fogna. La buona notizia rilasciata dal centralino ai residenti è: «Trattandosi di rotture rilevate prima dei contatori, nessun addebito andrà ad appesantire le future bollette». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonio Gregolin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1